Vadarello


Discendendo il sentiero dalla cascina dell’ Oia, incontriamo antichi manufatti ,i seccatoi , dove le castagne raccolte nei rigogliosi castagneti circostanti, venivano stivate e fatte seccare al fumo di un piccolo fuoco. Una volta secche le castagne venivano portate a macinare. ( PAN DI LEGNO)
La zona e dominata dal rumore dell’acqua , qui i torrenti Oia e Vadarello si congiungono . L’acqua supera notevoli balzi e forma mille pozze, ideale ambiete per le trote fario.
.La pesca alla Casentinese ,con canna fissa ed un metro di lenza è il sistema migliore per cercare di pescarle ,ma la fitta vegetazione del sottobosco vi darà molto fastidio !!!

Cerca nel sito

Chi siamo

Questo sito è stato realizzato grazie alla volontà e l'impegno di un gruppo di persone tutte molto legate al luogo che hanno voluto dar voce all'esigenza di avere sul web un proprio portale di riferimento.

Per contatti

Località: Papiano (AR)
Indirizzo: 1 Loc. Palazzo
Papiano
Phone: +39 0575 583680
Email: info@papiano.it

social